Work in Progress - Tributo a Lucio Dalla - 19 luglio 2019

4 Marzo 1943. Una data entrata nella storia della musica italiana e nella memoria collettiva, emblematica della personalità e dell’eclettismo di Lucio Dalla: la sua vera data di nascita usata per mascherare un titolo troppo audace per l’epoca. E audace lo fu davvero. Dalle Jam session a soli 15 anni con il mitico trombettista jazz Chet Baker, all’introduzione dello “scat” nella canzone italiana, dalle sperimentazioni musicali all’impegno politico dei primi anni 70. 


Mai fermo, mai ripetitivo, mai ritirato su rendite di posizione, ma sempre alla ricerca di nuove forme, nuovi linguaggi, tanto da scoprirsi eccezionale scrittore di testi e diventare un vero e proprio poeta da marciapiede, riuscendo ad affrescare in maniera unica le piccole storie quotidiane di personaggi ai margini, così come i grandi disegni filosofici legati alla condizione umana, utilizzando però un linguaggio diretto, a volte spiazzante e visionario. 

Da “Anna e Marco” a “Futura”, da “Com’è profondo il mare” a “Washington”, da “L’anno che verrà” alla celeberrima “Caruso”, Lucio ha lasciato in eredità alla musica italiana un patrimonio di inestimabile valore, non solo con le canzoni ma anche con le sue doti di talent scout che gli hanno permesso di lanciare le carriere di Ron, degli Stadio, di Luca Carboni e di Samuele Bersani. 

Indimenticabili, poi, le tournée in giro per l’Italia con Gianni Morandi e Francesco De Gregori che hanno dato vita a successi come “Vita”, “Banana Republic” e “Ma come fanno i marinai”

A ricordarci la grandezza di questo fenomenale artista saranno gli abruzzesi “Work in Progress”, che dal 2014 portano in giro per l’Italia uno spettacolo unico e indimenticabile, forti della naturale somiglianza fisica e vocale del leader Valentino Aquilano, unita alla maestria dei suoi compagni di viaggio nel riproporre le liriche e le atmosfere del Maestro Lucio Dalla. I “Work in Progress” si esibiranno sul palco del Holiday Village Florenz il prossimo 19 luglio alle h. 21:30, in un concerto di grandissimo valore artistico in una cornice eccezionale.